Festa Patronale. Insieme. Tutti.

44 eventi, 37 associazioni, 20 luoghi, 4 giorni di Festa.
Cultura, sport, arte, gastronomia, intrattenimento, storia, shopping, folklore.
La Festa Patronale si conferma un’ammaliante vetrina, ricca e variegata, capace di intrigare un pubblico ampio: “Faccio davvero fatica – spiega il Sindaco Barletta – a trovare parole adatte per esprimere la giusta gratitudine per le tante persone che, da anni, portano avanti le associazioni, autentiche eccellenze della Città. La Patronale, impostata in questo modo, è una occasione per dare loro la visibilità che meritano. In occasione degli incontri organizzativi, ho percepito entusiasmo, energia, senso di appartenenza, affetto per Garbagnate, e ciò mi ha sinceramente emozionato. Con impegno, competenza e dedizione, i gruppi hanno confezionato un maxi evento, bellissimo e diversificato, capace di coinvolgere l’intera Città. È davvero la festa di tutta Garbagnate, di tutti i Garbagnatesi, della nostra Comunità: non potrei essere più soddisfatto e felice”.

Uno dei momenti più attesi è lo spettacolo comico, ancora una volta gratuito: protagonista quest’anno sarà Raul Cremona, in un recital che alternerà prestidigitazione, giochi di parole, musica, gag, macchiette, magia. Omen, Jacopo Ortis, due maghi così diversi come Oronzo e Silvano: chi di loro salirà sul palco di Piazza della Croce? Lo scopriremo Sabato 21 Settembre, alle ore 22.
A seguire, altro appuntamento di richiamo, suggestivo ed affascinante: i fuochi d’artificio in Oratorio.

Come da due anni a questa parte, la festa è “Patronale”, anziché “del Paese”: “Un dettaglio decisamente significativo – puntualizza il Sindaco – per come sa dare evidenza alle nostre radici cristiane, ai nostri valori e alla nostra tradizione. È stato un piacere costruire l’evento insieme a Don Claudio ed alla Comunità Pastorale Santa Croce, a cui va la mia riconoscenza”.

In allegato, locandina e pieghevole con il programma dettagliato.

Dettagli

Date:
giovedì 19 settembre 2019
domenica 22 settembre 2019