Tatuatori e Piercing

  • Servizio attivo

Tatuatori e piercing


A chi è rivolto

Agli operatori che intendono avviare un esercizio di tatuatore e/o piercing

Descrizione

Si definisce tatuaggio la tecnica di colorazione permanente di parti del corpo ottenuta con l’introduzione o penetrazione intradermica di pigmenti mediante aghi ovvero mediante tecnica di scarificazione, finalizzata a formare disegni o figure indelebili e permanenti.

Si definisce piercing, la perforazione di una qualsiasi parte del corpo umano allo scopo di inserirvi oggetti decorativi di diversa forma o fattura.

Per lo svolgimento delle attività di tatuaggio e piercing è necessaria la frequenza di specifici corsi formativi, uno per operatori di tatuaggio e uno per operatori di piercing. I corsi formativi, disciplinati dalla d.g.r. 21 dicembre 2021 n. XI/5796 (allegato 1), sono di 1.500 ore complessive, di cui 1.000 di attività teorico pratiche da realizzarsi presso la sede dell’ente formativo accreditato e 500 di tirocinio.

Tali obblighi formativi non si applicano agli operatori che, alla data di entrata in vigore della legge regionale 13/2021 (28 luglio 2021) sono in possesso dell’attestato di competenza regionale afferente il profilo professionale del Quadro Regionale di Standard Professionali (QRSP) di operatore di tatuaggio e piercing, conseguito a seguito di corsi riconosciuti dalla Regione Lombardia e realizzati da enti accreditati alla formazione.

Sono altresì esentati coloro i quali hanno regolarmente frequentato e concluso un corso regionale riconosciuto dalla Regione Lombardia di operatore di tatuaggio e piercing realizzato da un ente accreditato alla formazione iniziato ma non concluso entro la data di entrata in vigore della legge regionale 13/2021, ovvero il 28 luglio 2021. Eventuali corsi di formazione avviati secondo la vecchia normativa oltre la data del 28 luglio 2021 non sono riconosciuti da Regione Lombardia e non sono ritenuti validi.

Gli operatori che esercitano l’attività di di tatuaggio e piercing hanno l’obbligo di frequentare corsi di aggiornamento con cadenza triennale.

La D.g.r. 21 dicembre 2021 – N. XI/5796Disposizioni attuative della legge regionale 23 luglio 2021, n. 13 “Disciplina delle attività di tatuaggio e piercing” – si compone dei seguenti allegati:

  • allegato 1: modalità di svolgimento dei percorsi formativi e degli aggiornamenti;
  • allegato 2: riconoscimento della professione regolamentata di tatuatore e piercing in Lombardia ai sensi della Direttiva 2005/36/CE;
  • allegato 3: informazioni sui rischi legati all’esecuzione e sulle precauzioni da tenere dopo l’effettuazione di tatuaggi o piercing;
  • allegato 4: requisiti igienico-sanitari per lo svolgimento delle attività di tatuaggio e piercing;
  • allegato 5: modalità di preparazione, di utilizzo e di conservazione, nonché le cautele d’uso delle apparecchiature e dei pigmenti colorati e dei monili utilizzabili;
  • allegato 6: contenuti del consenso informato obbligatorio;
  • allegato 7: modalità di autorizzazione e svolgimento delle manifestazioni pubbliche di tatuaggio e piercing.

Per l’esercizio dell’attività si invita l’operatore a prendere visione dei predetti allegati.

Come fare

Per aprire o modificare un esercizio di tatuatore e/o piercing occorre presentare, esclusivamente per via telematica al SUAP del Comune di Garbagnate Milanese, tramite la piattaforma IMPRESAINUNGIORNO, una Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA). La procedura si sviluppa attraverso la compilazione guidata di uno "schema" che andrà a formare, sulla base delle informazioni fornite, il modulo telematico SCIA (nuova attività, subingresso, trasferimento sede, variazioni).

Dal 1° agosto 2023, poichè presente nell'allegato I del D.d.s. 946/2023 (Regione Lombardia), per la presente attività non sarà più possibile comunicare la cessazione attività tramite il portale impresainungiorno. La pratica di cessazione dovrà essere compilata e trasmessa utilizzando esclusivamente il portale telematico del Registro Imprese. Per informazioni e istruzioni rivolgersi direttamente alla competente CCIAA.

Cosa serve

Per l'apertura di un esercizio di tatuatore e/o piercing sono richiesti i seguenti requisiti:

  • destinazione d'uso e  agibilità dei locali in conformità alle vigenti norme urbanistiche;
  • assenza di pregiudiziali ai sensi della legge antimafia;
  • idoneità igienico - sanitaria dei locali, delle attrezzature e delle suppellettili. Chiunque eserciti l'attività di tatuatore e/o piercing deve operare nel rispetto delle norme igienico - sanitarie e di sicurezza vigenti in materia, nonchè dei requisiti contenuti negli allegati alla D.g.r. 21 dicembre 2021, n. XI/5796;
  • attestato di competenza con valore di qualificazione professionale di operatore di tatuaggio e/o di operatore di piercing.

Cosa si ottiene

La presentazione della SCIA  consente di iniziare subito l'attività.

Al momento della presentazione della SCIA tramite il portale impresainungiorno, l'utente  riceve una ricevuta che costituisce titolo abilitativo per l'avvio immediato dell'attività.

Tempi e scadenze

Il Comune effettua la verifica dei requisiti dichiarati nella SCIA nel termine di 60 giorni dalla data di  presentazione, salvo eventuali termini di sospensione.  Il Comune non rilascia alcun atto.

Quanto costa

Per la presentazione delle pratiche sono dovuti i seguenti oneri:

  1. diritti comunali di segreteria/istruttoria:
    SCIA/comunicazioni relative ad avvio nuova attività/trasferimento sede/subingresso: € 61,00
    SCIA/comunicazioni relative a modifiche attività esistenti: € 30,50
  2. tariffe dovute ad ATS Milano Città Metropolitana
    La tariffa da versare è di € 51,80.

Gli importi dovuti , le eventuali esenzioni e le modalità di versamento sono indicati nei tariffari sottoindicati.

Accedi al servizio

Il portale www.impresainungiorno.gov.it è il CANALE UNICO per l’inoltro, al Comune di Garbagnate Milanese, delle pratiche relative a tutti i procedimenti delle attività produttive e commerciali  (istanze, S.C.I.A., dichiarazioni, comunicazioni), compresa l’AUA.

Nel portale è possibile consultare l´elenco dei procedimenti di competenza del SUAP e, dunque compilare, firmare e inviare una pratica per l´avvio o l´esercizio di un´attività nel territorio del Comune

In attuazione del DPR 160/2010 gli sportelli Suap ricevono solamente pratiche in modalità telematica.

il servizio è disponibile presso l'ufficio Suap

Documenti

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Unità Organizzativa responsabile
Argomenti:

Ultimo aggiornamento: 04/01/2024, 11:13

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona