Occupazione suolo pubblico

  • Servizio attivo

E’ possibile chiedere l’autorizzazione per l’occupazione temporanea del suolo pubblico per tutti i casi previsti dalla normativa nazionale e dai regolamenti comunali vigenti.


A chi è rivolto

Qualsiasi persona fisica o giuridica che abbia intenzione o necessità di occupare spazi pubblici sul territorio del Comune.

Descrizione

Nel caso in cui una persona fisica, giuridica o un’associazione abbia l’interesse o la necessità di occupare, per un tempo limitato, uno spazio pubblico all’interno del Comune di Garbagnate Milanese, deve richiedere la relativa autorizzazione presso il Comando di Polizia Locale.

Le occupazioni di suolo pubblico prevedono il pagamento di un canone, modulato secondo la superficie e la durata di utilizzo richiesti, cui sono esenti:

  • le occupazioni che prevedono l’utilizzo di una superficie inferiore ai 10 metri quadri;
  • le occupazioni momentanee con fiori e piante ornamentali all’esterno dei negozi effettuate in occasione di festività, celebrazioni o ricorrenze, purché siano realizzate per delimitare spazi di servizio e facilmente rimovibili;
  • le occupazioni effettuate con cartelli pubblicitari collocati su aree verdi, oggetto di specifica convenzione di sponsorizzazione e concessione, per la manutenzione e conservazione delle stesse.

Copertura geografica

Tutto il territorio comunale.

Come fare

Si può presentare la richiesta compilando l'apposito modulo, scaricabile da questa pagina nella sezione "Documenti" e disponibile anche presso lo Sportello della Polizia locale, consegnandolo compilato:

Cosa serve

Oltre al modulo di richiesta debitamente compilato, deve essere allegata una marca da bollo da € 16,00.

Nel caso di invio via PEC, è necessario provvedere al pagamento di € 16,00 quale imposta di bollo attraverso il modello F23 precompilato, disponibile in questa pagina, nella sezione "Documenti": la ricevuta di avvenuto pagamento deve essere allegata alla domanda.

Cosa si ottiene

La concessione per l'utilizzo del suolo pubblico per gli scopi per il quale si è presentata l'istanza.

Tempi e scadenze

La richiesta deve essere presentata almeno dieci giorni lavorativi prima della data prevista per l'inizio dell'occupazione.

Una volta ricevuta la richiesta, se completa, il Comune provvederà ad inoltrarla alla società esterna Abaco S.P.A., che comunicherà al richiedente l'importo del canone da corrispondere, commisurato alla superficie e al periodo di utilizzo. Nel frattempo l'Ente si impegna a rilasciare, ove non sussistano effettivi impedimenti, la concessione per l'occupazione dello spazio.

Quanto costa

Oltre alla marca da bollo da € 16,00 è necessario sostenere, se previsti, i costi del canone di occupazione, definiti con Regolamento Comunale e visibili all'interno della sezione relativa al Canone Unico Patrimoniale.

Casi particolari

La Giunta può disporre esenzioni o riduzioni del canone dovuto per occupazioni temporanee ai sensi di legge.

In caso di occupazioni per lavori di medio-lungo periodo, fermo restando il vincolante parere da parte del Comando di Polizia locale, il rilascio del permesso è di competenza dell'Ufficio Tributi.

Accedi al servizio

Documenti

Ulteriori informazioni

Link al sito istituzionale di Abaco S.P.A.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Unità Organizzativa responsabile

Indirizzo

Via Giosuè Carducci 3 - 20024 Garbagnate Milanese (MI)

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona