Richiesta pass invalidi

Dal 15 settembre 2012 è entrato in vigore il nuovo contrassegno di parcheggio per disabili “europeo”.
Il nuovo contrassegno consente al titolare di usufruire delle facilitazioni di parcheggio anche negli Stati membri della UE.

Il DPR n. 151 del 30 luglio 2012 ha introdotto il nuovo contrassegno europeo per i disabili.
Il nuovo contrassegno cambia nel formato e nel contenuto: l’attuale simbolo nero della carrozzella, su tagliando di colore arancione, viene sostituito dallo stesso simbolo di colore bianco su sfondo blu, all’interno di un contrassegno rettangolare di colore azzurro.
Nel retro del contrassegno, oltre ai dati anagrafici (nome e cognome e data di nascita) sarà aggiunta la foto e la firma del titolare.

ll contrassegno di circolazione e sosta auto per disabili viene rilasciato a persone con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta e a persone non vedenti.
Il contrassegno, se rilasciato a seguito di invalidità permanente, è valido per 5 anni e rinnovabile su certificazione del medico curante.
Può essere rilasciato anche con una validità inferiore ai 5 anni alle persone con temporanea ridotta capacità di deambulazione (es. a seguito di infortunio).
E’ strettamente personale ed ha valore su tutto il territorio nazionale ed europeo; deve essere esposto sul veicolo al servizio dell’avente diritto in maniera visibile dall’esterno (nella parte anteriore del veicolo).

La richiesta può essere presentata dal diretto interessato o da altra persona (familiare, convivente, ecc.)
Requisiti del richiedente
residenza nel Comune
ridotta capacità di deambulazione appositamente certificate

Per il rilascio del contrassegno è necessario allegare:
il certificato medico legale rilasciato presso l’ambulatorio ASL – Servizio di Igiene Pubblica Territoriale previo appuntamento al seguente nr. Telefonico:02 4951 0474 –
In alternativa, nel caso di invalidità permanente, possono essere allegati, ai sensi della circolare del Servizio Sanitario della Regione nr. 64 del 27/09/2001 allegata, i seguenti certificati:
il certificato della visita per il riconoscimento di invalidità civile, che attesti l’incapacità di deambulazione senza l’accompagnamento permanente
il certificato della visita per il riconoscimento della L. 104/92, che attesti “ridotte o impedite capacità motorie” ai sensi dell’ art. 3 comma 3
il certificato della visita per il riconoscimento di non vedente assoluto o non vedente con residuo visivo non superiore a 1/20.
Per il rinnovo del contrassegno deve essere allegato:
per invalidità permanente , certificato del medico curante (in originale) attestante il permanere dell’invalidità
per invalidità temporanea, certificato dell’azienda Asl, Servizio di Igiene Pubblica

Al momento della presentazione della domanda dovranno essere consegnate due foto tessera per l’apposizione sul contrassegno.
Allegare al modulo di richiesta: copia di un documento di identità del richiedente, e del delegato.

Importante: per circolare sul territorio di Milano attraverso i varchi elettronici è necessario compilare il modulo di comunicazione targhe veicoli.
Nel modulo deve essere indicato il numero del contrassegno e le targhe delle vetture usate abitualmente dal titolare del contrassegno; una volta compilato e firmato può essere inviato via fax o per posta al Settore Mobilità del Comune di Milano
Modalità di presentazione e di consegna
La domanda deve essere presentata sull’ apposito modulo, disponibile oltre che in allegato alla presente scheda, anche presso:
l’Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
la Polizia Municipale
L’interessato può presentare la domanda con una delle seguenti modalità:
consegnandola direttamente agli sportelli dell’Ufficio per le Relazioni con il Pubblico (URP) negli orari di apertura al pubblico

Costi a carico del cittadino e modalità di pagamento
Marca da bollo di €16,00 sulla domanda
Sono esentati dalla marca da bollo coloro che hanno ridotte capacità motorie permanenti.
Scadenza per la presentazione
Il contrassegno per chi ha ridotte capacità motorie permanenti ha una validità di cinque anni.
Per l’invalidità temporanea il contrassegno è valido sino alla data indicata nel certificato rilasciato dalla Asl.

Il contrassegno viene rilasciato entro 10 giorni dalla data di presentazione della domanda completa nelle sue parti; tale termine viene prorogato con ulteriori 30 giorni nel caso debba essere accertata l’identità dell’avente diritto al titolo presso il proprio domicilio, da parte di un incaricato comunale.

Il contrassegno viene rilasciato dopo 10 giorni dalla data di presentazione della domanda ed ha validità 5 anni per coloro che hanno ridotte capacità motorie permanenti.
Dell’avvenuto rilascio il cittadino viene avvertito telefonicamente a cura della Polizia Municipale.
L’intestatario deve recarsi personalmente per il ritiro del contrassegno per apporre la propria firma sul contrassegno: se non è nelle condizioni di muoversi, la Polizia Municipale si recherà direttamente presso la sua abitazione.