Riconciliazione

  • Servizio attivo

Il codice civile prevede la possibilità per i coniugi separati di giungere a ripristinare i rapporti materiali e spirituali che caratterizzano la vita coniugale, mediante una dichiarazione personale e congiunta resa davanti all'ufficiale di stato civile,


A chi è rivolto

Ai coniugi legalmente separati che esprimo la volontà di riconciliarsi

Descrizione

La competenza dell’ufficiale dello stato civile nel ricevere queste dichiarazioni è stata introdotta dal D.P.R. 3 novembre 2000, n. 396, art. 63 co.1 let. g), mentre permane una competenza del notaio connessa all’esplicitazione di scelte patrimoniali specifiche.
Se i coniugi sono residenti all’estero potranno dichiarare la loro riconciliazione alle autorità diplomatiche o consolari italiane.
Presupposto per l’accoglimento di una dichiarazione di riconciliazione è che tra gli interessati esista una separazione personale conseguente ad un provvedimento di omologa di separazione consensuale, ad una sentenza di separazione giudiziale, ad un accordo di separazione dinanzi ad ufficiale dello stato civile oppure a convenzione di negoziazione assistita da avvocati.

Modalità

Nel caso in cui i coniugi, successivamente, raggiungano un nuovo accordo che li porti a far cessare lo stato di separazione, è possibile per loro rivolgersi, in alternativa:

  • all’ufficiale dello stato civile del Comune dove fu celebrato il matrimonio;

  • all’ufficiale dello stato civile del Comune di residenza;

  • all’autorità diplomatica o consolare italiana del luogo di residenza all’estero;

  • al notaio (la riconciliazione può essere contenuta anche nell’atto notarile con cui i coniugi stipulano o modificano convenzioni di contenuto patrimoniale).

Le dichiarazioni rese -all’estero verranno trascritte ed annotate nei registri in Italia, come stabilito dal Ministero dell’Interno.

Come fare

I coniugi devono compilare e sottoscrivere il modulo con i propri dati personali e quelli relativi al matrimonio e alla separazione.
I coniugi verranno ricontattati dall’ufficio per fissare l’appuntamento per la redazione dell’atto di riconciliazione.

Cosa serve

documento d'identità in corso di validità

modulo compilato con i propri dati personali e quelli relativi al matrimonio e alla separazione.

Cosa si ottiene

RICONCILIAZIONE

Tempi e scadenze

Non è prevista nessuna scadenza.

Quanto costa

nulla

Accedi al servizio

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Unità Organizzativa responsabile
Argomenti:

Ultimo aggiornamento: 22/11/2023, 09:35

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona